Asportazione Cisti

Slide background

Con una buona chirurgia orale

puoi risolvere i tuoi problemi dentali ora

  (*) Acconsento al trattamento dei dati

Cisti Mascellari

A cura di Dr Esti S.

Con il termine di cisti si intende una cavità ossea patologica, contenente fluido, rivestita da epitelio, e circondata da una parete connettivale ben definita. Il fluido contenuto nella cisti può essere secreto dalle cellule che circondano la cavità o derivare dai fluidi tissutali circostanti. Le cisti sono più frequenti nelle ossa mascellari che in ogni altro osso in quanto la maggior parte di esse ha origine dai numerosi residui di epitelio odontogeno che permangono dopo la formazione dei denti.

Le cisti sono lesioni radiotrasparenti e le loro caratteristiche cliniche principali sono la tumefazione, l’assenza di dolore (a meno che la cisti non si infetti secondariamente o non sia dovuta ad un dente non vitale) e denti mancanti, soprattutto terzi molari. Si manifestano in qualsiasi punto del seno mascellare superiore o della mandibola sebbene siano rare a livello del condilo e del processo coronoide.

Nella mandibola si trovano più spesso al di sopra del canale mandibolare. Le cisti odontogene possono accrescersi nel seno mascellare.


Alcune cisti non odontogene possono anche originare all’interno del seno. Radiologicamente, le cisti intraossee hanno di solito, un contorno ben definito con orletto periferico, caratterizzato da una linea radiopaca piuttosto uniforme e sottile. Questa è dovuta all’opposizione del tessuto osseo all’espansione della lesione, che giustifica la lentezza evolutiva delle cisti.