Ricostruzioni

Etharums ser quidem rerum facilis dolores nemis omnis fugats vitaes nemo minima rerums unsers sadips amets.

Slide background

Torna a masticare serenamente..

con una buona ricostruzione puoi farlo!

Conservativa: Ricostruzioni

A cura di Dr Gorini S.

A differenza delle otturazioni le ricostruzioni vengono eseguite quando la carie ha distrutto la gran parte della superficie del dente e si presenta la necessità di ripristinare quasi per intero la superficie occlusale. Questo tipo di lavorazioni possono essere intraprese anche in attesa di effettuare lavori più definitivi come intarsi o corone protesiche. Il materiale utilizzato per le ricostruzioni dentali è il composito il quale presenta notevoli vantaggi rispetto ad altri materiali utilizzati in precedenza:

ESTETICA

Grazie alle sostanze contenute al suo interno il composito consente di riprodurre fedelmente forma e colore dei denti naturali, rendendo le ricostruzioni perfettamente invisibili. La scala colori dei compositi a disposizione dell’odontoiatra è infatti molto varia e questo permette di eseguire, attraverso una accurata combinazione smalto-dentina, ricostruzioni spesso anche estese senza far notare alcuna differenza tra la parte naturale e quella ricostruita


RESISTENZA

I compositi moderni possiedono caratteristiche meccaniche del tutto simili a quelle dei denti naturali: il risultato è un forte legame tra questi e le superfici su cui vengono applicati, rinforzando la struttura del dente e compensando la mancanza di sostanza causata dalla carie.


IMMEDIATEZZA

I compositi, a differenza dei materiali utilizzati nella vecchia odontoiatria, vengono polimerizzati (cioè induriti) utilizzando una particolare lampada che li sollecita e li attiva già al termine della seduta.


MINORE INVASIVITÀ

Utilizzando i compositi il dente può essere ricostruito da dove la carie si è fermata senza ulteriori perdite di tessuto.

Tutte le procedure che si effettuano con i materiali compositi vengono condotte con l’ausilio della diga di gomma. E’ un foglio in lattice ( o nitrile per pazienti allergici) che isola la zona in cui si lavora. E’ di fondamentale importanza il suo utilizzo perché si lavora senza saliva e umidità, facendo aderire al meglio e in maniera più duratura nel tempo il materiale applicato.

Pulizia di una carie Ricostruzione ultimata